Stop Discrimination

La caccia al “diverso”

Nel nostro Paese vige la caccia al “diverso”, senza distinzione alcuna. Basta avere una pelle, una cultura, un credo o abitudini distinti per essere additati come nemici.

Molti nostri connazionali non si sforzano neanche di verificare se la persona considerata a priori un “mostro” o un “peso”, sia onesta o meno. In realtà i veri nemici dell’Italia sono ben altri. Si chiamamo “corruzione”, “malaffare”, “malamministrazione”, “omertà” e “passività”.

Tutti mali, questi, di cui i colpevoli sono molti degli stessi italiani che, con il loro menefreghismo, sono artefici di un presente che non c’è e di futuro che forse non ci sarà

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *